Just for me

Just for me, la personalizzazione che costruisce fiducia. 

Molti anni fa Gaetano Pesce ci avvisava profeticamente che la morte ci rende uguali e che essere vivi significa essere differenti. Parlava degli oggetti che ci circondano, ma rivendicava questo diritto alla diversità come valore universale. Nessuno avrebbe immaginato, nel suo tempo, che questo sarebbe diventato vero per milioni di persone e che i brand capaci di costruire un’esperienza personalizzata di acquisto e di possesso dei propri prodotti sarebbero stati sfidati ad andare oltre, a creare prodotti e servizi coinvolgendo i propri clienti in esperienze sempre più allargate di co-design. Pochi sono pronti a questa rivoluzione, ma oggi basterebbe che tutti i marketer si ricordassero che la considerazione è il risultato della rilevanza e che è rilevante solo quello che coincide con i valori, i bisogni e i desideri di una persona nel momento dato, per definizione volatile, in cui il brand incontra questa persona. Rilevante, in due parole, è quello che è, o appare, just for me, just what I need, like, wish…
Perché questo succeda è meglio non contare più sulla profilazione passiva e sui cookies la cui stagione fortunata è notoriamente al tramonto. Ma investire seriamente nell’uso estensivo dell’intelligenza artificiale per comprendere in real time cosa stia pensando, sentendo, desiderando chi naviga, chatta, cerca, legge, guarda… immerso nel cyberspazio in cui vive. Lasciando però agli esseri umani, non all’AI, l’invenzione delle parole e dei gesti garbati con cui chiedere di entrare in questo spazio per iniziare una conversazione.

 

Lasciate che i consumatori si divertano a customizzare, progettare, personalizzare i vostri prodotti perché questa sarà la condizione per venderli.

I SEGNALI FERTILI CHE ABBIAMO REGISTRATO

E SE LA SMETTESSIMO DI
ESSERE CARTELLONI PUBBLICITARI
PER ALTRI?

Rage Custom rivoluziona il settore degli articoli sportivi passando dalla produzione di massa alla personalizzazione di massa. In pochi click è possibile progettare e ordinare abbigliamento e articoli sportivi “liberi” da qualsiasi brand.

 

ROUGE SUR MESURE: IL ROSSETTO PERSONALIZZATO APRE LA STRADA A UNA NUOVA ERA DELLA BEAUTY TECH

Yves Saint Laurent lancia Rouge Sur Mesure Powered by Perso, uno smart device che utilizza set di colori iconici di rosso, nude, arancione e fucsia e permette agli utenti di creare a casa migliaia di tonalità di rossetto su misura con un solo tocco.

CONOSCENZA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER CAPIRE COSA È GIUSTO PER TE

Personalised Co realizza sulla base di un test e delle esigenze di ciascuno dei set di vitamine, minerali e integratori fatti apposta per te, tutto consegnato a casa quando ne hai bisogno. Inoltre offre il supporto continuo di un nutrizionista.

Investire nell’estrema personalizzazione può avvicinare le aziende e i clienti, anche potenziali, come mai è successo prima.

La magia accade quando il processo di acquisto assume il carattere di una conversazione orientata ad offrire una soluzione effettivamente, materialmente, quando possibile scientificamente, personalizzata. Moltissime sono le aziende che lo hanno capito e molteplici le esperienze di frontiera che vale la pena conoscere, in particolare nel mercato della salute, dove tutto è personale per definizione.

Tecnologia, algoritmi e questionari sono la strategia vincente per rispondere alle nuove esigenze di personalizzazione. Alcuni esempi sono Rhea e Shampora, rispettivamente nella skincare e nei prodotti per capelli, permettono di creare e acquistare prodotti tailor-made dopo aver risposto a un test specificando le caratteristiche di capelli, cute, abitudini e stile di vita. 

Con una deliziosa call-to-action – You know your body, we know the science. Let’s work together – Care/of intervista i suoi potenziali clienti con una profondità e una grazia inusuali per offrire un piano di assunzioni di vitamine, integratori e collagene effettivamente personalizzato che è difficile non avere voglia di seguire.
Negli Stati Uniti, Kroger, offre ai propri consumatori diabetici una dieta ad hoc elaborata dal nutrizionista, che lo supporta in chat durante l’acquisto.
Nestlé invece lancia Nesqino, indirizzata ai giovani consumatori cinesi, che tramite app permette di creare fino a 21 bevande personalizzate, mischiando diversi ingredienti sulla base dei propri gusti.
E in Giappone Green Spoon offre attraverso un abbonamento mensile un pacchetto di smoothies personalizzato che puoi creare su un’offerta di ben 60 tipologie di frutta, verdura e superfood.


In sintesi: i consumatori si fidano delle aziende che forniscono comunicazioni, prodotti e servizi personalizzati quando capiscono che questo è vero, reale, voluto e distintivo di quella azienda o di quel brand.

Resta aggiornato

Entra in Baby Future, the makers’ club

Non costa nulla, ti darà tanto

Rapporti riservati

L’analisi semestrale dei segnali fertili raccolti e interpretati dai contributori di Baby Future

I nostri incontri

Webinar ed eventi con subject matter expert che vale la pena ascoltare

Riflessioni e condivisioni

Pillole video sui temi più caldi del momento

Help on demand

La directory degli esperti e dei contributori di Baby Future




(Visited 124 times, 1 visits today)